News

ALEX DANDI: SOMMO POETA DI SLAM FC 6 “MALEBOLGE”

By 04.12.2013 No Comments

“O de li altri poeti onore e lume, vagliami ’l lungo studio e ’l grande onore che m’ha fatto cercar lo tuo volume.Tu se’ lo mio maestro e ’l mio autore, tu se’ solo colui da cu’ io tolsi lo bello stilo che m’ha fatto onore.Vedi la bestia per cu’ io mi volsi; aiutami da lei, famoso saggio, ch’ella mi fa tremar le vene e i polsi”. Sarà ancora una volta Alex Dandi ad accompagnarci nel viaggio che ci porterà ad attraversare le dieci bolge di “Malebolge”, la settima edizione di Slam Fighting Championship, assolutamente la più infernale di sempre. Come Virgilio l’ho è stato per Dante così Alex Dandi sarà il sommo poeta di Slam FC 6 “Malebolge” il 10 Gennaio 2014 al Obi Hall di Firenze e sarà la nostra guida attraverso l’inferno delle MMA, sarà al nostro fianco per condurci sani e salvi fuori da “Malebolge” attraverso il commento streaming e le interviste post-match. Il dandismo non è finito al termine del XIX secolo, il Dandismo è rinato all’inizio del XXI e la sua dottrina oggi insegna a vivere le MMA come fossero un’opera d’arte. In esclusiva per Slam FC le parole di Alex Dandi ai fans: “Ho deciso di partecipare a “Slam FC 6: Malebolge” perché lo scorso anno mi sono divertito moltissimo a commentare l’evento italiano più controverso di tutti i tempi. Non capita mica tutti i giorni eh! Dopo aver commentato in diretta centinaia di ore di UFC non avevo mai commentato un evento italiano dal vivo ed è stata un’esperienza indimenticabile. Trovarmi pressato a bordo gabbia con quella sensazione di “riot” imminente intorno a me mentre nella gabbia succedeva di tutto e di più è stata comunque una scarica di adrenalina. Certo quello che successe tra Rettori ed El Byari con tanto di “run-in” in stile WWE di Marco Santi ed arbitro che non riusciva più a capire quello che stava succedendo ha dato al tutto un tocco davvero surreale. Avevo capito che quel match avrebbe potuto degenerare nello stesso momento in cui avevo intuito ci fossero degli accordi non detti tra i team per combattere solo in piedi…ed appena quegli accordi sono saltati -come era prevedibile peraltro- ho capito che tutto poteva succedere. Nei giorni seguenti si è parlato solo di quel match, in Italia come all’estero e devo dire che è stato divertente sapere che decine di migliaia di persone ovunque sentivano il mio commento esterrefatto ed impietrito sopra quelle immagini surreali. Il peggior match di MMA di tutti i tempi? Possibile. Ma ci siamo divertiti aldilà delle ipocrisie. C’è addirittura chi mi scriveva che era un duro colpo per la mia -tra molte virgolette-carriera di commentatore! Che si sentiva male per me! Ma figuriamoci: io mi sono divertito come tutti quelli che seguivano l’evento dal vivo o nello streaming da casa (con cifre da record assoluto per l’Italia). È stato in quel momento che ho capito che per certi versi tutto può far spettacolo…anche nelle MMA. Alcuni comportamenti vanno sanzionati e così è stato ma non si può cambiare la natura delle persone. E non si può mandarle all’Inferno. O forse sì? Per quanto mi riguarda ovviamente le MMA sono tutt’altra cosa ed è per questo che torno con grande piacere a Slam, perché aldilà delle polemiche è da sempre terreno di match memorabili per la storia delle MMA italiane. Basti ricordare Scatizzi vs Cortonesi a Slam FC 3 oppure Macchelli vs Almeida a Slam FC 4. Ma anche nell’edizione dello scorso anno non sono mancate le battaglie sportive di grande spessore tecnico ed agonistico: Ambrosini vs Popa, Ruotolo vs Nanosetti, Cerilli vs Minonzio ad esempio. E per l’intrattenimento…beh, di sicuro un evento che ha come sottotitolo “Malebolge” promette davvero di essere infernale. Sono elettrizzato di essere nuovamente coinvolto al commento ed alle interviste di un evento Slam FC. Non so cosa aspettarmi e tutto ciò è estremamente stimolante. Ci vediamo negli inferi dell’Obi Hall? Vi aspetto, sarò la vostra guida.” “Poeta, in nome di quel Dio che non hai conosciuto e affinché io fugga questo male e altri peggiori, ti chiedo ti condurmi là dove hai detto, così che io veda la porta di San Pietro e coloro che descrivi tanto miseri.”

Lo streaming di Slam FC 6 “Malebolge” sarà gratuito ma se vuoi puoi donare una piccola somma in beneficenza per ringraziare Slam FC per il servizio offerto. I proventi verranno donati ad enti impegnati nel recupero dei cani sfruttati per i combattimenti clandestini. Questa campagna di beneficenza promossa da Slam FC si chiama Glorious Bastards, cliccaci sopra e scopri come e perché facciamo questo. Donare è semplicissimo e sicurissimo: basta avere un account PayPal, devi solo cliccare sul bottone e seguire le istruzioni. Basta il valore di un caffè per fare del bene a chi ti vuole sempre bene: perché “I cani sono il nostro tramite con il paradiso… sedersi con un cane su di una collina in uno splendido pomeriggio è come tornare all’Eden, dove non fare nulla non era noioso, era la pace.”Pensaci.



Leave a Reply