News

Benvenuti a Slam Fighting Championship 5!

By 19.12.2012 No Comments

Bentornati amanti delle arti marziali a Slam Fighting Championship! Il torneo di MMA che si tiene a Firenze, e che quest’anno promette di essere l’evento da seguire se amate questo sport quanto lo amiamo noi. Di seguito troverete le prime informazioni che possiamo svelarvi sul torneo.

Per prima cosa, scusate se siamo stati un po’ latitanti, ma a Marco Santi, organizzatore del torneo e, con la sua accademia Dog Eat Dog, cuore dell’MMA fiorentina, piace fare le cose per bene, e non volevamo svelare le nostre carte finché non eravamo sicuri di avere quelle giuste.

Una piccola premessa, alcune parti del sito sono ancora in fase di definizione, soprattutto gli accordi per la vendita di biglietti online, quindi non preoccupatevi se al momento non tutte le parti del sito sono accessibili. Per quanto riguarda i lottatori invece, preferiamo svelarli piano piano, altrimenti che gusto c’è?

L’edizione di quest’anno vuole rappresentare “l’esame di maturità” per SLAMFC, ed è per questo che abbiamo scelto dei lottatori di altissima qualità, che scopriremo settimana dopo settimana, una location favolosa, l’anfiteatro dell’Obihall, in grado di accogliere centinaia di persone  e diventare la giusta cornice per la gabbia, e un torneo light che si preannuncia più affollato che mai.

Cominciamo dal match di cartello Omar Sylla contro Matteo Minonzio.

SLAM FC Maggio Minozio Silla fixed

Il primo rappresenta il nuovo essere della società italiana, di origini senegalese, perfettamente integrato nella comunità fiorentina, striker molto potente e amante del wrestling e del ground and pound,  Il suono soprannome è “Cacciatore di leoni”, e all’ultimo Milano in the Cage è stato protagonista di un ottimo match perso ai punti ma vinto con un ricorso che ne ha attestato la superiorità sul campo.

Matteo Minonzio è uno dei lottatori italiani più conosciuti, grandissima esperienza, il suo punto forte è senza dubbio la Muay Thai, ma recentemente ha migliorato il suo Jiu Jitsu e ha iniziato a inanellare vittorie per sottomissione, senza dubbio un personaggio che non molla mai.

Il match è particolarmente interessante perché tra i due non corre buon sangue, si sono avvicinati pericolosamente alla fine dello scorso SLAMFC ed è palese che il motivo del contendere abbia motivazioni di ragione sociale e politica, e che Sylla non ha assolutamente gradito, da qui lo slogan della locandina di quest’anno, da qui la grande attesa, perché se conoscete un po’ le MMA sapete che tutti i match sono speciali, ma quelli in cui c’è qualcosa di personale lo sono di più.

Restate sintonizzati dunque, abbiamo tante cose da dirvi! E non dimenticate di seguirci sulla nostra pagina Facebook!

Leave a Reply