News

SLAM FC 12 “PARA BELLUM” – MAIN CARD ANALYSIS

By 07.02.2019 No Comments

Slam FC “Para Bellum” è riuscita realmente nell’essere una espressione apocalittica delle Mixed Martial Arts. La main card ha messo in scena 5 bellissimi incontri validi per il titolo di categoria e non solo nessuno di questi ha deluso in alcun modo ma tutti hanno affascinato per le qualità tecniche messe in campo e la voglia di vincere dimostrata da ciascun contendente, soprattutto tutti hanno entusiasmato per i risultati finali, decisamente spettacolari.

  • Welterweight ChampionshipWisem Hammami (Hammer Team/Gloria Fight Center) vs Liviu Butuc (Fight House Verona) – Vince Wisem Hammami Round 1 via TKO (Punches)

Match lampo e brutale quello fra Wisem Hammami e Liviu Butuc. Il tempo di studiarsi e Wisem Hammami lascia andare un destro devastante che va a segno e piega le gambe di Liviu Butuc. Wisem Hammami continua rapidamente a terra una selvaggia azione di ground n’ pound che chiude l’incontro. Wisem Hammami è il nuovo campione della Welterweight Division di Slam Fighting Championship.

  • Lightweight ChampionshipGreg Shestakov (Tribe Jiu Jitsu) vs Geazi Souza (University of Fighting) – Vince Greg Shestakov Round 4 via TKO (Punches) – Notice: Geazi Souza sostituisce in short notice Alessio Ciurli a causa di problemi fisici di quest’ultimo dovuti al taglio del peso.

Greg Shestakov e Geazi Souza hanno nel Jiu Jitsu l’arte prediletta e ne sono due straordinari interpreti, danno vita ad un match entusiasmante che tecnicamente è un’opera d’arte. Greg Shestakov dimostra di avere uno stile più incisivo, ha un cardio superiore al suo avversario e sembra difendere tutti i suoi attacchi di sottomissione con facilità. Geazi Souza mette sotto pressione il suo avversario con continui tentativi di finalizzazione ma è un lavoro faticoso che lo espone anche al ground n’ pound rivale. Ne esce un incontro che è una partita a scacchi e il Jiu Jitsu la sua chiave di lettura, sono 4 round in crescendo fino al momento in cui il lavoro costante di Greg Shetaskov chiude il match. Greg Shestakov è il nuovo campione della Lightweight Division di Slam Fighting Championship.

  • Light Heavyweight ChampionshipFabio Russo (Iron Mike Verginelli) vs Simon Biyong (X1 Boxing) – Vince Simon Biyong Round 3 via TKO (Knees)

Sono stati 3 round di fuoco quelli che hanno visto battersi il campione della Light Heavyweight Division di Slam Fighting Championship e lo sfidante Fabio Russo, 3 round imprevedibili e pieni di impeto che hanno fatto entusiasmare gli spettatori ad ogni colpo. E’ una sfida tutta combattuta in piedi e improntata su striking e wrestling, Fabio Russo cerca di sfruttare l’abilità delle sue mani e si difende dai tentativi di takedown del suo avversario, Simon Biyong prova a sfruttare la potenza e la lunghezza delle sue gambe in prima istanza poi cerca di chiudere la distanza e lavorare a parete. E’ nel terzo round che la padronanza fisica di Simon Biyong viene fuori e gli permette di mettere a segno una sequenza di ginocchiate che porteranno alla conclusione del match. Simon Biyong è nuovamente, per la seconda volta, campione della Light Heavyweight Division di Slam Fighting Championship.

  • Flyweight ChampionshipManuel Milito (Dog Eat Dog) vs Michelangelo Lupoli (Cage Brothers) – Vince Manuel Milito Round 1 via Submission (Rear Naked Choke)

Il co-main event di Slam FC 12 “Para Bellum” è di una bellezza abbagliante, dura solo 3 minuti ma mette in scena un’opera d’arte completa e meravigliosa. A sfidarsi i due migliori pesi piuma di Italia. Lo sfidante Michelangelo Lupoli è di una rapidità e imprevedibilità uniche, impossibile da inquadrare, riesce a colpire da posizioni impossibili e sferra calci precisi e potenti. Il campione Manuel Milito non ha mai perso ed ha sempre finito i suoi avversari prima del limite, prende il centro della gabbia ed inizia la sua caccia al topo cercando di chiudere l’avversario e scaricare a bersaglio i suoi colpi, il pugilato ed il suo diretto sinistro in particolare sono il suo punto di forza. Ci sono spesso scambi repentini ed alterni, azioni estremamente spettacolari che fanno sussultare il pubblico. Nessuno dei due atleti fa un passo indietro nei propri intenti finché Manuel Milito colpisce con un forte sinistro al volto Michelangelo Lupoli mandandolo knock out, una volta a terra non gli da scampo, gira rapidamente verso la schiena e lo strangola. Manuel Milito è nuovamente, per la seconda volta, campione della Flyweight Division di Slam Fighting Championship.

  • Heavyweight ChampionshipPaolo Zorzi (Team Zorzi) vs Marian Iovita (Fight Gym) – Vince Marian Iovita Round 2 via TKO (Punches)

Questo incontro rimarrà nella memoria degli appassionati italiani di Mixed Martial Arts per lungo tempo, verrà ricordato come il match fra pesi massimi italiani più bello e più entusiasmante di sempre, una battaglia infinita dove questi due guerrieri non si sono risparmiati un attimo e non hanno dato un momento di tregua al proprio avversario. Paolo Zorzi vs Marian Iovita verrà ricordato come una guerra degna di un film di Rocky fra due avversari immensamente potenti ed immensamente leali guidati entrambi da un desiderio enorme di vittoria, una guerra che non può essere raccontata a parole. Indescrivibile. Dopo due round epici è stato con il cuore che Marian Iovita si è conquistato la meritata vittoria. Marian Iovita è il nuovo campione della Heavyweight Division di Slam Fighting Championship.

Leave a Reply