News

SLAM FC 7 “NEMESIS”: ALTIN HOTI IN FIGHT CARD, “DATEMI MATTEO MINONZIO!”

By 03.10.2014 No Comments

Per un nuovo nome che entra nella fight card di “Nemesis” si apre inevitabilmente una nuova sfida, se la sfida stavolta non genera sorpresa dipende dallo stesso motivo per cui la sua eco rimbomba ossessivamente sul web già da un po’. Altin Hoti è diventato fighter per caso, acclamato nella gabbia per le sue incredibili doti da duro, innate e naturali. Un po’ per scherzo si è ritrovato dopo due soli match, una vittoria fulminea per ko e un avversario che scappa dalla porta del retro del palazzetto per non combattere (Umberto Lucci ndr), ad essere una mina vagante nel panorama dei massimi italiani che vuole mettersi alla prova per dimostrare a sé stesso quanto vale veramente. Per riuscire in questo ha deciso di non considerare più il combattimento come un hobby ed essere solo un fighter fai da te freelance ma di porci l’impegno necessario per migliorare, farsi seguire da persone esperte e raggiungere il proprio massimo livello, per riuscire in ciò da oggi ha deciso di affidare la sua preparazione all’esperienza del team Dog Eat Dog. Conoscendo la persona che sta dietro l’atleta non sorprende che abbia chiesto una persona in particolare con cui combattere, Matteo Minonzio, le parole di Hoti spiegano meglio di ogni altra cosa il perché di questo desiderio: “Voglio Minonzio perché è il più forte. Gli altri non accettano perché hanno tutti paura, sono tutti campioni ma con me non vuole combattere nessuno anche se ho un match e basta. Hanno tutti paura ma non credo Minonzio ha paura di me. Io posso scendere di peso per combattere con lui. Poi lo voglio fare per il mio fratello Marcello Trotta (sconfitto da Minonzio per ko al 1° round di Royal Rumble 2 ndr), voglio fare a Minonzio quello che lui non gli ha fatto.” Questo è Slam! Questo è spettacolo!

Leave a Reply