News

SLAM FC 7 “NEMESIS” SCORDINATION: “SE UN UOMO NON PUO’ CAMMINARE NON PUO’ COMBATTERE!”

By 24.11.2014 No Comments

Scordination annuncia quello che è il suo game plan in vista del mini main event della preliminary card di Slam FC 7 “Nemesis” del 5 gennaio 2015 contro Ghimmi Danaj. Come fu per Stephen Hawking in quel di Amarillo, Texas, quando non si riprese più e abbandonò lo sport per sempre (nella foto dopo il match ndr) le intenzioni del fighter filosofo del team Dog Eat Dog sono come quella volta lavorare meticolosamente sulle gambe dell’avversario e a suon di low kicks azzopparlo distruggendo gli arti inferiori per non permettere a Ghimmi Danaj di poter camminare e combattere ulteriormente. L’arte in questa tecnica terribile fu appresa da Scordination a Okinawa in Giappone dal Sensei John Kreese di cui ad ogni incontro ricorda le sue pragmatiche parole: “La prima regola del combattimento è che se un uomo non può camminare non può combattere. Picchia per primo, picchia forte, senza pietà!”. Sembra che la filosofia di Scordination dopo il soave manifesto dell’essere acqua e del non avere forma di Slam “Malebolge” abbia preso una piega ben diversa, il lato oscuro di Scordination sta venendo a galla nel momento in cui si trova ad affrontare il match più importante della sua carriera.

Leave a Reply